Trekking

Il TREKKING  è il piatto forte dei momenti da vivere insieme:  
dall'inglese "to trek", consiste nel camminare lentamente ed a lungo in ambiente naturale, rispettando la flora e la fauna. E' una disciplina che consente di ammirare piccoli particolari, scorci, panorami unici; permette, inoltre, di immergersi nelle origini e, dunque, nella storia dei luoghi che si attraversano. Fa bene al cuore e alla mente, favorisce la socializzazione e, nello stesso tempo, l'isolamento.

L'attrezzatura indispensabile comprende un paio di scarpe specifiche, necessarie per le proprietà antiscivolamento e di protezione della caviglia ed uno zainetto da riempire con borraccia, cibi energetici, impermeabile ed altri indumenti che consentano di far fronte alle possibili variazioni meteorologiche lungo il percorso. Bisogna sempre indossare pantaloni lunghi, per evitare di graffiarsi a contatto con la vegetazione.
Suddividiamo i sentieri, per semplicità descrittiva, in  3 gradi di difficoltà:
primo grado: fino a 3 ore di trekking, senza particolari difficoltà altimetriche o di percorso.
secondo grado: durata inferiore alle 5 ore e/o  brevi tratti in cui prestare impegno e attenzione.
terzo grado: durata superiore alle 5 ore e/o tratti in cui prestare particolare impegno e attenzione.
I sentieri di primo grado sono alla portata di tutti, anche di bambini già abituati alle passeggiate o desiderosi di cominciare a camminare in natura. Quelli di secondo grado sono alla portata degli adulti sufficientemente allenati, che non soffrono di vertigini, e dei bambini  che hanno già effettuato lunghe passeggiate. Quelli di terzo grado, infine, sono per camminatori esperti e non sono consigliati ai ragazzi con meno di 12 anni.

- LE CIAMPATE DEL DIAVOLO:

( 2008 - L.Raimondi e G.Renzulli)


 

-Foto del 2007/8

-Eventi in programma 2008/9

-NEWS